Sportello Ascolto

La presenza di uno Sportello di Ascolto Psicologico all’interno della scuola Secondaria è una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti alla crescita oppure legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo, o ancora tipicamente connesse al periodo dell’adolescenza. 

Lo Sportello è uno spazio dedicato prioritariamente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola, la famiglia, i pari, ma anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per compredere e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce. 

La Psicologa Scolastica, dunque, è a disposizione degli studenti, dei genitori, degli insegnanti che desiderino un confronto con un esperto di relazioni e comunicazione tenuto al segreto professionale.

Il colloquio che si svolge all’interno dello Sportello non ha fini terapeutici, ma di counseling, per aiutare il ragazzo a individuare i problemi e le possibili soluzioni, collaborando con gli insegnanti in un’area psicopedagogia di intervento integrato. 

L’obiettivo è far sì che lo sportello diventi un punto di riferimento e uno spazio che offra accoglienza e ascolto e che, come tale, non si occupi solo del disagio, ma anche dell’aumento delle risorse e delle competenze personali dei ragazzi, aiutandoli ad attenuare i pregiudizi rispetto alla richiesta di aiuto.