Piano dell'Offerta Formativa

Cos'è il POF

Il Piano dell'offerta formativa è la carta d'identità della scuola: in esso vengono illustrate le linee distintive dell'istituto, l'ispirazione culturale-pedagogica che lo muove, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.

L'autonomia delle scuole si esprime nel POF attraverso la descrizione:

  • delle discipline e delle attività liberamente scelte della quota di curricolo loro riservata
  • delle possibilità di opzione offerte agli studenti e alle famiglie
  • delle discipline e attività aggiuntive nella quota facoltativa del curricolo
  • delle azioni di continuità, orientamento, sostegno e recupero corrispondenti alle esigenze degli alunni concretamente rilevate
  • dell'articolazione modulare del monte ore annuale di ciascuna disciplina e attività
  • dell'articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi
  • delle modalità e dei criteri per la valutazione degli alunni e per il riconoscimento dei crediti
  • dell'organizzazione adottata per la realizzazione degli obiettivi generali e specifici dell'azione didattica
  • dei progetti di ricerca e sperimentazione.

Il POF del nostro istituto  

La scuola siede tra passato e futuro e deve averli presenti entrambi… E allora il maestro deve essere per quanto può profeta, scrutare “i segni dei tempi”, indovinare negli occhi dei ragazzi le cose belle che essi vedranno chiare domani e che noi vediamo solo in modo confuso.

Don Milani “Lettera ai Giudici”

“Persone del mondo, cittadini del futuro”

  

Tenendo conto della realtà locale, la nostra scuola propone un’offerta formativa che ha come obiettivo la crescita armonica degli alunni a partire dalle potenzialità di ognuno.

Il curricolum d'istituto perciò sintetizza l’insieme delle esperienze formative che la scuola attua per far acquisire agli alunni la capacità di usare le conoscenze in vari ambiti, dentro e fuori la scuola.

Per il raggiungimento di questa finalità, privilegiamo apprendimenti che favoriscono la conoscenza del territorio, l’integrazione sociale, lo sviluppo delle capacità personali attraverso la conoscenza di sé.

In particolare noi  curiamo l’educazione alla cittadinanza, quale obiettivo fondamentale e irrinunciabile per la formazione dei futuri cittadini.

Tutti i progetti e le attività, alcuni specifici delle singole materie, altri trasversali e comuni a più ambiti disciplinari, concorreranno a raggiungere l’obiettivo comune.

Una scuola come...

una comunità in "apprendimento: una scuola che apprende mentre insegna, una scuola che cambia mentre promuove il cambiamento. 

Una scuola dove i maestri non sanno tutto e con la scusa di insegnare imparano cose nuove, dove i bambini e i ragazzi si muovono tra banchi e cortile in cerca della curiosità.

Una scuola che insegni la bellezza di stare insieme, che accolga tutti i bambini che provengono dal mondo, privi di una fotografia certa, e li aiuti a creare una loro identità